Melodien, la musica del diavolo

Andare in basso

Melodien, la musica del diavolo

Messaggio  dowland58 il Mer Mar 12, 2008 10:40 am

Attratto dalla copertina
(uno splendido liutista
del Caravaggio) e dal
consiglio del libraio
(in realtà Ricordi musica),
ora lo sto leggendo.

Che dire? Pretenzioso
(vorrebbe essere un libro
con pretese), prolisso,
con una trama scontata.

Un alchimista del primo '500
inventa una ventina di melodie
dagli effetti miracolosi; l'apprendista
di questi le impara, ma incautamente
le usa pubblicamente, venendo
così ad essere arrestato, accusato
di eresia e bruciato.

Ma prima della morte di costui, alcuni
frammenti vengono trascritti dal
suo padre confessore, e da questi
un misterioso passaggio nel Kirie
della Missa Papae Marcelli
di Palestrina, e poi a Gesualdo...

Un libro che a questo punto voglio
finire. Ma di fatto, un brutto libro,
che sconsiglio.

Molto meglio però di questo,
i bestseller di Dan Brown, che
almeno filano via in pochi giorni.
Fatui, ma che non pretendono
altro.
avatar
dowland58


Torna in alto Andare in basso

Re: Melodien, la musica del diavolo

Messaggio  dowland58 il Mer Mar 12, 2008 10:43 am

Certo, alcuni parti sono
interessanti, probabilmente
anche documentate.

Per un amante della
musica rinascimentale,
la parte che riguarda
la biografia di Gesualdo
è ben fatta, anche le
ipotesi sulla sua probabile
depressione, nonchè sulla
sua bisessualità sono
documentate.

Ma questi frammenti
non valgono la spesa
del libro.
avatar
dowland58


Torna in alto Andare in basso

Re: Melodien, la musica del diavolo

Messaggio  dowland58 il Mar Apr 08, 2008 8:40 am

Finito ieri.
Bruttissimo.
Trascinato a finirlo
da alcune (temo psuedo)biografie
di Carlo Gesualdo da Venosa,
e di Pasqualini (non ho ancora
controllato la sua stessa esistenza)
saltando a piè pari pagine e pagine
di puro delirio.

Nel finale, vi sono addirittura
sacrifici umani (nella Roma del 1650),
un vero delirio di stupidità.

Ho riletto allora la quarta di copertina
dove si parla dell'autore come di uno dei
più interessanti autori tedeschi
contemporanei (sic), del libro come
una interessantissima rivisitazione
del libro di Orfeo.

Beh, è raro che nelle mie recensioni
emetta giudizi molto trenchant...
in questo caso mi permetto di sconsigliarvi
Melodien, forse uno dei libri più
brutti che abbia mai potuto leggere.

Se una recensione di solito serve
per consigliare ad un amico una buona
lettura, bè, in questo caso un consiglio
ancora più utile: non compratelo, e
se per caso vi venisse regalato,
fingete di averlo già letto ed andatelo
a cambiare
avatar
dowland58


Torna in alto Andare in basso

Re: Melodien, la musica del diavolo

Messaggio  Erica il Mar Apr 08, 2008 10:16 am

La prima volta che ho sentito parlare di Gesualdo da Venosa fu in Chroniques napolitaines di Jean-Noël Schifano, straordinario vecchio successo di Gallimard (per questo la prima edizione italiana di un piccolissimo editore con pochi denari conservava il titolo in francese).
Erano racconti di grandi passioni amorose, violenze, delitti, nella facinorosa Napoli quattro-settecentesca, e uno di questi era dedicato ai gelosi affetti del principe di Venosa.

Qualche anno dopo, del Principe cantava Franco Battiato:

Gesualdo da Venosa

Io, contemporaneo della fine del mondo
non vedo il bagliore,
né il buio che segue,
né lo schianto,
né il piagnisteo
ma la verità
da miliardi di anni
farsi lampo.
Concerto n° 4 in do minore
per archi di Baldassarre Galuppi
(te, piccolo, minutissimo
mazzetto di fiori di campo).
La settima frase di Ornithology,
l'ultima, prima della cadenza e dal da capo
via, il noto balzo da uccello, sull'ultima nota
di Charlie...
(Pensiero causale -
Imperativo categorico -
Ferma distinzione dell'uomo dall'animale
Teorema adiabatico!)
I madrigali di Gesualdo, principe di Venosa,
musicista assassino della sposa -
cosa importa?
Scocca la sua nota,
dolce come rosa.
avatar
Erica


Torna in alto Andare in basso

Re: Melodien, la musica del diavolo

Messaggio  dowland58 il Ven Apr 18, 2008 10:15 am

Qualche giorno fa,
la mamma di V***
(io le stavo parlando
di Melodien e del
pezzo dedicato alla
pseudobiografia
di Gesualdo) mi
parlò di un libro,
dedicato a Gesualdo;
dalla lettura di tale libro
era poi scaturita la curiosità
di acquistare un disco
di madrigali di Gesualdo.

PS: è una caccia al libro
per te, Erica!
avatar
dowland58


Torna in alto Andare in basso

Re: Melodien, la musica del diavolo

Messaggio  Erica il Ven Apr 18, 2008 10:51 am

· Rocco Brancati: Bios athanatos - Carlo Gesualdo principe di Venosa 1566-1613..., Milano, Ed.XXI Secolo, 1997.
· Annibale Cogliano: Carlo Gesualdo omicida fra storia e mito. Napoli: Edizioni Scientifiche Italiane, 2006.
· Annibale Cogliano: Carlo Gesualdo. Il principe l'amante e la strega. Napoli: Edizioni Scientifiche Italiane, 2005.
· The Concise Edition of Baker's Biographical Dictionary of Musicians, 8th ed. Revised by Nicolas Slonimsky. New York, Schirmer Books, 1993.
· Glenn Watkins: Gesualdo: The Man and His Music. 2nd edition. Oxford, 1991
· The New Grove Dictionary of Music and Musicians, ed. Stanley Sadie. 20 vol. London, Macmillan Publishers Ltd., 1980.
· Gustave Reese, Music in the Renaissance. New York, W.W. Norton & Co., 1954. Alfred Einstein: The Italian Madrigal. Princeton, 1949.
· Cecil Gray, Philip Heseltine: Carlo Gesualdo, Musician and Murderer. London, St. Stephen's Press, 1926.
· Michele Zarrella, Carlo Gesualdo l'albero genealogico e la sua città ,edito dalla Pro loco Civitatis Iesualdinae, Tip. Derograf, San Pietro di Montoro (AV) , 1995 e 1996.
· Michele Zarrella, Il Principe dei musici Carlo Gesualdo, l'albero genealogico e la sua città, col contributo del M° Maurizio Biondi per il capitolo relativo alla musica, a cura della Pro-Loco Civitatis Iesualdinæ, Tipolitoelle, Frigento (AV), 2001.
· Pietro Misuraca, Carlo Gesualdo da Venosa, principe dei musici , Palermo, L' Epos, 2000.
· Michele Zarrella:Il Principe dei musici in bibliografia, pubblicato nel libro Carlo Gesualdo nella storia d'Irpinia, della musica e delle arti a cura di Carlo Santoli - Supplemento speciale alla rivista Sinestesie, Avellino, 2003.


Se la signora legge preferibilmente in lingua italiana e non vive in Irpinia potrebbe aver letto il testo di Rocco Brancati, in subordine i testi di Annibale Cogliano, in subordine quello di Pietro Misuraca.
avatar
Erica


Torna in alto Andare in basso

Re: Melodien, la musica del diavolo

Messaggio  Erica il Ven Apr 18, 2008 10:58 am

Brancati Rocco - "Tormenti, tenebre, visioni. Bios Athanatos"- Ed.21° Secolo,1997.
Arnold Denis - "Gesualdo" - BBC Pubblication, 1984.
Cogliano Vincenzo - "Il castello a Gesualdo" - Ed. Delta 3 - 1999.
Consiglio Alberto - "Gesualdo ovvero assassinio a cinque voci" - Berisio - Napoli, 1967.
D'Arienzo Nicola - "Gesualdo Carlo, un predecessore di A. Scarlatti" - Ricordi 1891.
De Meo Cipriano - "La città di Gesualdo" - Pro loco Civitatis Iesualdinæ - Gesualdo, 1996.
Felici Giuseppe - "Il principato di Venosa e la contea di Conza" - Ed. Appia 2 Venosa (PZ), 1992.
Famiglietti Arturo - "Storia di Gesualdo" - Napoli.
Stanco Gianfranco - Nuove fonti per la biografia di Carlo Gesualdo.
Vaccaro Antonio - "Carlo Gesualdo principe di Venosa" - Ed. Osanna, 1998. -
Vatielli F . - "II principe di Venosa ed Eleonora d'Este" - Milano, 1941.
Watkins Glenn - "Gesualdo The Man and His Music" - Preface by IGOR STRAVINSKY - London - Oxford University Press, 1973.
Zarrella Michele - "Il principe madrigalista Carlo Gesualdo l'albero genealogico e la sua città".
Pro loco Civitatis Iesualdinæ - Gesualdo, 1995, 1996, 2001.

Oppure:

Giovanni Iudica, Il Principe dei Musici, Sellerio 1993

(io comincerei da questo, adoro Sellerio)


( http://www.sellerio.it/popup.php?bid=735 ): purtroppo è ormai fuori catalogo.


Ultima modifica di Erica il Ven Apr 18, 2008 2:21 pm, modificato 1 volta
avatar
Erica


Torna in alto Andare in basso

Re: Melodien, la musica del diavolo

Messaggio  dowland58 il Ven Apr 18, 2008 1:09 pm

Allibito per il report
bibliografico, grazie.

Domani le chiederò del
libro
avatar
dowland58


Torna in alto Andare in basso

Re: Melodien, la musica del diavolo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum